Quante STORIE per un caffè....                       storie, poesie e tant'altro.......

                             

Forse ancor del tempo 
la malattia

di
Vincenzo De Santi

 

Forse ancor del tempo la malattia

Tu non hai mio vecchio televisore;

Corroso hai il corpo, debole il colore

E all’anima rinnovi la bugia.

 

   Tu rinasci ogni giorno in allegria.

Rimette il palinsesto in sesto il cuore

Malato e meni allo spirto il torpore,

Ch’a sera, sull’antenne in agonia,

 

   Sempre scende invocato. Ma mai sveli

Del tuo nascere e morire il segreto,

Del tuo scordare, musa smemorata,

 

   Gli errori della stagione passata.

Video invidïo quel canto tuo lieto,

Cancellar potessi il tesor che veli.


(L'opera è stata segnalata al concorso nazionale Ibiskos 2006)

 

  26-10-2006

  
                                                                                      

 

Home Caffè

Cerca nel sito
 
 

© Copyright 2001-2006 Mediba Communication Software                                          

Hit Counter